L’azienda agricola Cantine Ramarro

Vermentino e Scorciato DOC dal cuore del Candia

Giovane e dinamica azienda vitivinicola della zona del Candia, Cantine Ramarro propone i suoi Vermentini toscani DOC – Cuore di Candia e Acquafiora – e i vini rossi DOC Scorciato e Pecora Nera a un selezionato pubblico di amanti del buon vino.

Una piccola produzione, su quelle aspre colline – incastonate tra i marmi delle Alpi Apuane e il colore blu del mar Tirreno – dove l’uomo – e solo lui – senza l’ausilio di alcun macchinario, lavora e segue con passione e amore ogni singola pianta.

Le vigne eroiche

Sono le vigne eroiche, vigne caratterizzate da pendenze superiori al 30%, fatte di impervie terrazze, i cui frutti saranno sapientemente trasformati in vini di altissimo livello.

Dall’architettura al vino

Cantine Ramarro nasce nel 2015 dalla passione di Andrea Tarabella, architetto, velista e wine lover, che ha scelto quella di produttore di vino come sua principale attività.

Il suo obiettivo è quello di creare un prodotto di eccellenza che rispecchi le caratteristiche dei vitigni autoctoni, del territorio, delle influenze del mare da una parte e delle Alpi Apuane dall’altra.

Vini naturali

Gli antichi vigneti, posti su pendenze superiori al 30% vengono pian piano recuperati e rimessi in produzione.

Le piante talvolta quasi centenarie vengono riprese e rimesse in produzione, nel completo rispetto del territorio, dei suoi autoctoni e delle loro caratteristiche.

I vigneti di Cantine Ramarro sono tutti classificati come vigne eroiche e vengono coltivati a mano, con un approccio di tipo biodinamico per ottenere un prodotto sempre rispettoso della natura.

Cantine Ramarro nasce per amore, amore per un territorio duro, ma ricco di fascino, con tutti i pregi e i difetti che solo il brutale candore del marmo delle Alpi Apuane e il maestrale del Mar Tirreno possono portare con sé.

Un territorio da rispettare, perché solo così i suoi prodotti possono dare il meglio.

Inerbimento controllato e nessun diserbante

Cantine Ramarro non usa diserbanti, l’inerbimento è tenuto sotto controllo con tagli mai eccessivi perché le viti possano approfittare anche della presenza delle erbe e degli insetti che lì hanno la propria dimora.

trattamenti contro le malattie più pericolose della vite sono ridotti al minimo, i terreni sono tenuti sotto costante monitoraggio e gli interventi di concimazione vengono effettuati solo se è indispensabile, la vite è una pianta abituata a cercare da sola i nutrienti anche a distanze incredibili.

Per le potature stagionali, da cui dipende in gran parte la salute delle piante, impieghiamo tecniche che ogni anno si affinano grazie anche alla conoscenza dei terreni e delle vigorie di ogni angolo della vigna.

Il lavoro in cantina

Il lavoro in cantina, infine, ha visto Cantine Ramarro fare nuovamente delle scelte verso la tradizione, con l’impiego delle vecchie botti in cemento che sono state recuperate e riportate a nuova vita.

botti in cemento cantine ramarro
Nuova vita per le botti in cemento di Cantine Ramarro

I vini sono trattati con precisa consapevolezza e continua attenzione per ridurre ai minimi gli interventi con i solfiti, minime ossigenazioni per i bianchi e temperature sempre controllate.

Un numero di sfecciamenti ridotto per lasciare lavorare i lieviti propri e un controllo continuo del prodotto per accompagnarlo fino all’imbottigliamento.

Cantine Ramarro lavora per sostenere le caratteristiche principali del vino fino a portarle in bottiglia. Suo è il contenuto di alcool, suoi i profumi, suo il corpo.

Per questo motivo i vini di Cantine Ramarro non sono standardizzati: il vino di un’annata non sarà mai identico a quello dell’annata precedente e porterà con sé i profumi e i sapori che gli sono propri e che derivano da tutti gli elementi che hanno contribuito a renderlo tale.

I premi e i riconoscimenti

Un lavoro impegnativo, indubbiamente, ma ricco di soddisfazioni: i Vermentini DOC e i Rossi Doc di Cantine Ramarro sono riconosciuti tra le eccellenze della Toscana e hanno ricevuto premi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale.

premi cantine ramarro

Dati tecnici

Regione: Toscana

•Vini bianchi, Vermentino Acquafiora DOC

•Vini bianchi, Vermentino Cuore di Candia DOC

•Vino rosso, Scorciato DOC

•Vino rosso, Pecora Nera DOC

•Anno di fondazione: 2015

•Ettari: 1,8

•Produzione bottiglie Anno 2019: 5000

•Uve di proprietà: 100%