DEGUSTAZIONE VERMENTINO CUORE DI CANDIA DOC 2017

DEGUSTAZIONE VERMENTINO CUORE DI CANDIA DOC 2017

L’approccio visivo del vino denota una ferma impostazione su note di buona evoluzione e frutto, la base di tonalità paglierina ha sullo sfondo elementi verdi, a segnarne l’inizio del percorso di giovanile prontezza.

Densità e corpo, ne confermano la precisa struttura, fatta di elementi minerali e varietali di frutto.

L’olfattivo non molto intenso, ha linearità e pulizia, certamente solo al suo inizio, e ancora introverso nell’espressione complessiva, in cui lascia trapelare note erbacee fresche e non banali, di cardo, sedano e champignon, su base riscaldata da alcolicità e frutto agrumato di lime verde, a cui si aggiungono sfumati contorni floreali di gelsomino, non ancora sfiorito. Il palato è ben sostenuto dalle morbidezze alcolico-gliceriche, in fusione perfetta con le parti ora più asprigne della freschezza acida. Nel finale la virata leggera sulle parti sapido, minerali, non prende il sopravvento, ma anzi ne allunga il finale gustativo, che riesce a non svuotarsi dei suoi valori, e accompagna dolcemente e per diversi secondi il ricordo di questo bel sorso mediterraneo.

L’abbinamento ideale è con tagliolini all’uovo con canocchie e datterini dolci, spigola alla borragine e patate sabbiose, insalata di pollo, lattuga iceberg, crostini, mandorle e champignon.

(Puianello 17 Maggio 2018)

Laura Zini

Sommelier Ais

Degustatrice Ufficiale

Relatrice ai corsi Ais

Presidente di “All’Opera Spumanteria Classica Italiana” Scarl 

DEGUSTAZIONE VERMENTINO CUORE DI CANDIA DOC 2017