La Panzanella

La panzanella è uno dei grandi classici dell’estate toscana, un ricetta semplicissima, i profumi dell’orto estivo e un calice di vino bianco come accompagnamento per un pranzo che mette subito allegria.

La ricetta della panzanella toscana è una sola, vi diranno tutti i toscani che incontrerete, e ciascuno vi proporrà quella di casa propria sostenendone l’originalità.

Diciamo che la base è una: il pane toscano. Quello sciocco, senza sale, che dovrà essere vecchio, non necessariamente secchissimo, ma di certo non fresco.

Il pane dovrà essere ammollato in un poco di acqua, quindi strizzato molto bene e sbriciolato con le mani nell’insalatiera. Questo è un passaggio importante perché il pane non dovrà grondare acqua e nemmeno vi dovranno essere pezzi interi.

Il pane così trattato andrà quindi condito con aceto di vino (non quello balsamico), sale e olio EVO rigorosamente toscano, pomodori, cipolla tagliata fine fine, cetriolo e basilico in abbondanza.

Mescolare, lasciare riposare una mezzora e portare in tavola, buon appetito!