Le seppie in zimino

Le seppie in zimino sono un piatto tipico della tradizione toscana, questa ricatta in particolare proviene dal ricettario di un vecchio cuoco senese, ripresa da Nicola Natili sul suo blog.

La foto delle seppie in zimino è di Nicola Natili

Gli ingredienti per le seppie in zimino

  • 1 chilo di seppie
  • 1 chilo di bietola a coste fini
  • 2 cucchiai di conserva di pomodoro
  • 5-6 pomodori maturi piccoli
  • olio extra vergine d’oliva
  • 3 spicchi d’aglio,
  • peperoncino.
  • sale

Preparazione

Pulite le seppie e tagliatele a striscioline larghe circa 2 cm.

Pulite le bietole e lessatele in acqua salata, scolatele e strizzatele e mettete da parte., facendo attenzione a non superare il giusto punto di cottura.

In un tegame soffriggete l’aglio (che successivamente eliminerete) e il peperoncino, aggiungete le seppie, quindi i pomodori e la conserva di pomodori diluita in poca acqua. Aggiustate di sale e lasciate cuocere per 20-25 minuti mescolando spesso.

A questo punto unite le bietole e fate cuocere per altri 15 minuti a fuoco moderato.

Le seppie in zimino sono ora pronte da servire, accompagnate a un Vermentino Acquafiora di Cantine Ramarro.

Vuoi acquistare i vini di Cantine Ramarro? Visita il nostro Shop e scopri le offerte del momento!