Torta melalù

La torta melalù è la torta di mele più polposa e morbida che ci sia.

Cremosa e delicata, questa torta si prepara con le mele cotte, le più indicate sono le renette e le golden, in questo caso è stato usato un misto delle due qualità.

La ricetta della torta melalù

  • 6 / 8 mele grandi
  • 3 uova grandi
  • 80 g di farina 00
  • 40 g di fecola di patate oppure frumina
  • 90 g di zucchero semolato
  • 130 g di burro
  • Lievito 1 bustina
  • Mezzo succo di limone
  • Vanillina
  • Un pizzico di sale
  • Della cannella in polvere

Tagliate le mele e lasciatene due da parte da fare a spicchi.

Mettete le mele tagliate in un pentolino con lo zucchero, il burro, il limone e la cannella e fatele cuocere fintanto che le renette non siano sfaldate, ma rimangano ancora dei pezzetti di golden.

Spengete e lasciate raffreddare, nel frattempo accendete il forno a 180 gradi statico.

Ora è tempo di mescolare le uova aggiungendo le farine setacciate, il lievito, la vanillina e un pizzico di sale.

Unite la crema di mele cotte al composto e mettete in teglia imburrata ed infarinata.

Aggiungete le due mele rimaste e tagliate a spicchi, fate cuocere un’ora circa.

A fine cottura spennellate la superficie con confettura di albicocca.


Una toscana in cucina

Luana “Lulù” Fruzzetti è cuoca e pasticciera e dopo anni passati nelle cucine di ristoranti e locali della Versilia ha deciso di coltivare il suo grande sogno, quello di avviare una propria attività.

Lulù vive in luogo incantato, a 700 m di altitudine, tra prati e boschi di castagni, sui monti sopra Massa.

Qui coltiva il suo orto, per una cucina a km zero e con prodotti di qualità. I formaggi e le farine le arrivano da un pastore della zona, così come tutte le materie prime che impiega per cucinare le prelibatezze che ci presenterà.


gatta ci cova

Gatta ci cova

Ieri abbiamo passato una serata davvero speciale al Gatta ci cova, piccolo ristorante alle porte di Lucca ricco di fascino…
Read More

Il mio nome è Vermentino

Vermentino? Non era forse Pigato, Favorita, Piccabon, Verlantin, o – addirittura – Agostenga? Macché, sicuramente è Brustano Bianco, il nome corretto!…
Read More
pesto

Le lasagne al pesto

Domenica: lasagne, un grande classico della tradizione italiana. Le lasagne di oggi sono al pesto, con profumi che ci riportano…
Read More