Il polpettone antispreco

Alzi la mano chi non adora il polpettone. Il polpettone è un grande classico di ogni famiglia, viene preparato con la scusa che i bambini lo mangiano volentieri ed è un secondo ricco, poi finisce in una battaglia a colpi di forchetta per chi si accaparra l’ultima fetta.

Il polpettone è talmente gustoso da fare perdere ogni ritegno ai commensali adulti, che saranno pronti a sfidar a singolar tenzone persino quel nano quattrenne del Giovannino, che a tavola frigna e non mangia mai niente, poi quando si prepara il polpettone se ne mangia 4 fette. E si spazzola anche tutto il purè di patate.

Insomma, non so da voi, ma a casa nostra il polpettone è sinonimo di allegria e calore familiare e ogni volta mi ripeto che non lo preparo abbastanza spesso.

Quella che vi presentiamo oggi è la fantastica ricetta di Chef Lulù nata per recuperare quel che resta del bollito.

Il bollito misto, infatti, è una di quelle preparazioni che risulta quasi impossibile preparare per sole due o tre persone. Oltretutto se ne preparare in abbondanza sarà molto più buono e avrete un brodo favoloso.

Il problema si pone quando avete mangiato bollito per 4 giorni e cominciate non poterne davvero più, ecco quindi una ricetta antispreco, perfetta anche se vi avanza dell’arrosto.

Non dimentichiamo che le #ricetteramarre sono sempre attente agli sprechi e alla scelta di ingredienti sani e a basso impatto ambientale.

La ricetta del polpettone antispreco

Vi dovrete procurare

  • uovo
  • pane bagnato nel latte o brodo
  • un pezzetto di bollito
  • salsicce o mortadella
  • un pò di formaggio grana

cottura a forno caldo 200 gradi per 40 minuti totali

Quale vino abbinare al polpettone

A un polpettone preparato in questo modo abbinerei senza dubbio uno Scorciato DOC 2017 ancora disponibile in quantità limitata, singolarmente o in abbinamenti ai nostri migliori prodotti nelle Bracco Box serie VIP.


lasagne classiche

Le lasagne classiche

Oggi è una classica giornata invernale da lasagne, di quelle classiche con il ragù, la besciamella e tanto parmigiano.
Read More
seppie in zimino

Le seppie in zimino

Le seppie in zimino sono un piatto tipico della tradizione toscana, questa ricetta in particolare proviene dal ricettario di un…
Read More

Una toscana in cucina

Luana “Lulù” Fruzzetti è cuoca e pasticcera e dopo anni passati nelle cucine di ristoranti e locali della Versilia ha deciso di coltivare il suo grande sogno, quello di avviare una propria attività.

Lulù vive in luogo incantato, a 700 m di altitudine, tra prati e boschi di castagni, sui monti sopra Massa.

Qui coltiva il suo orto, per una cucina a km zero e con prodotti di qualità. I formaggi e le farine le arrivano da un pastore della zona, così come tutte le materie prime che impiega per cucinare le prelibatezze che ci presenterà.